Sicilia, si ai negozia aperti la domenica Decreto Città d'arte prorogato 6 mesi.

Nel corso della riunione dell`Osservatorio Regionale per il Commercio, tenutasi giorno 9 marzo 2011, si è deliberato di prorogare sino al 30 settembre 2011 lo status di comuni ad economia turistica e città d`arte.

10/03/2011

Nel corso della riunione dell`Osservatorio Regionale per il Commercio, tenutasi giorno 9 marzo 2011, si è deliberato di prorogare sino al 30 settembre 2011 lo status di comuni ad economia turistica e città d`arte. La proroga dello lo status di comuni ad economia turistica e città d`arte, che era stata chiesta dalla Confcommercio Sicilia per scongiurare il ricorso alle vecchie regole che avrebbero costretto tutti i Comuni a redigere in pochissimo tempo calendari di apertura in deroga per un massimo di 9 Domeniche, è stata accettata dall`Assessore Regionale alle Attività Produttive Dott. Marco Venturi. «La proroga di città d`arte è necessaria se si vogliono dare al mercato regole certe e univoche da seguire, afferma il Direttore Regionale della Confcommercio Sicilia, Julo Cosentino. E` pure normale che tale proroga dia stabilità per un periodo lungo, in attesa degli esiti del dibattito in Commissione Attività Produttive e dell`eventuale approvazione in aula del Disegno di legge». Nella stessa riunione l`Osservatorio Regionale per il Commercio ha riconosciuto lo status di comuni ad economia turistica e città d`arte ai comuni di Agrigento e Pollina.

Documenti Allegati
top