Mer. 20 Settembre 2017
INIZIATIVE

Programma Garanzia Giovani

Pubblicati il 28 gennaio 2015 sul sito della Regione Sicilia i bandi per l'attuazione di alcune misure del Programma Garanzia Giovani in Sicilia.

06/02/2015

Pubblicati il 28 gennaio 2015 sul sito della Regione Sicilia i bandi per l'attuazione di alcune misure del Programma Garanzia Giovani in Sicilia.

Gli avvisi pubblicati, attivano alcune misure rivolte ai giovani dai 15 ai 29 anni, che hanno aderito alla Garanzia prevista dal Piano Garanzia Giovani, e nel mese di febbraio, ha annunciato l'assessore, partiranno anche i bandi per l'autoimpresa, con cui i giovani avranno la possibilità di fruire del microcredito per un importo compreso tra 25mila e 35mila euro per realizzare il proprio progetto imprenditoriale.

Le istanze potranno essere presentate a partire dal giorno successivo alla pubblicazione degli avvisi nella GURS, e riguardano le seguenti misure:

1.      TIROCINI EXTRACURRICULARI

L'avviso è rivolto all'individuazione dei soggetti attuatori di tirocini extracurriculari, anche in mobilità interregionale e prevede l'attivazione di 13.000 tirocini extracurriculari da svolgersi nel territorio della regione siciliana e 600 in mobilità geografica interregionale.

Per questo avviso sono stati stanziati € 50.655.723,22.

Ai soggetti promotori è riconosciuto un contributo, a titolo di rimborso, in base al profiling del giovane tirocinante da 200 a 500 euro mentre al giovane spetta una indennità di partecipazione di 500 € mensili per la durata massima pari a 6 mesi e comunque non superiore a 3.000 € in tutto il periodo (€ 6.000 per disabili e persone svantaggiate), oltre a un rimborso, se trattasi di tirocini in mobilità geografica,sulla base delle tabelle del Catalogo Interregionale Alta Formazione 2013.

2.      TIROCINI TRANSNAZIONALI

L'avviso è rivolto all'individuazione dei soggetti attuatori di tirocini extracurriculari in mobilità transnazionale e prevede l'attivazione di 400 tirocini extracurriculari in mobilità geografica transnazionale per favorire esperienze formative e professionali ai giovani al di fuori del territorio nazionale.

Per questo avviso sono stati stanziati € 2.000,000,00

Ai soggetti promotori è riconosciuto un contributo, a titolo di rimborso, in base al profiling del giovane tirocinante da 200 a 500 euro mentre al giovane spetta un rimborso per la mobilità geografica, parametrato sulla base delle tabelle dei massimali «Erasmus +».

3.      MOBILITA' NAZIONALE

L'avviso è rivolto all'individuazione dei soggetti attuatori di percorsi di mobilità professionale interregionale, che offrano opportunità di crescita ai giovani in contesti regionali diversi rispetto a quello della regione di residenza e prevede l'avvio di 650 percorsi di mobilità interregionale.

Per questo avviso sono stati stanziati € 2.000.000,00

Ai soggetti promotori è riconosciuto un rimborso per l'attività di matching domanda-offerta e accompagnamento al lavoro, se è stato raggiunto il risultato, quantificato in base alla categoria di profilazione attribuita al giovane e la tipologia contrattuale attivata.


Al giovane spetta una indennità per la mobilità territoriale parametrata sulla base delle tabelle del Catalogo Interregionale Alta Formazione 2013. 

4.       MOBILITA' TRANSNAZIONALE

L'avviso è rivolto all'individuazione dei soggetti attuatori di percorsi di mobilità professionale transnazionale, che offrano opportunità di crescita ai giovani con profili professionali che trovano maggior sbocco nei mercati esteri e prevede l'avvio di 500 percorsi di mobilità transnazionale.

Per questo avviso sono stati stanziati € 2.000.000,00

Ai soggetti promotori è riconosciuto un rimborso per l'attività di matching domanda-offerta e accompagnamento al lavoro, anche attraverso la rete di cooperazione EURES, se è stato raggiunto il risultato, quantificato in base alla categoria di profilazione attribuita al giovane e la tipologia contrattuale attivata.

Al giovane spetta una indennità per la mobilità territoriale parametrata sulla base delle tabelle «Your First Eures Job».

 

5.      INTERVENTI FORMATIVI

L'avviso è rivolto all'individuazione dei soggetti attuatori di interventi formativi specialistici per la costituzione di un catalogo costituito da percorsi di »Formazione mirata all`inserimento lavorativo»  per i giovani.

I soggetti attuatori possono essere gli enti di formazione (singoli o in RT)  accreditati alla formazione e che abbiano gestito, negli ultimi 5 anni, Sportelli Multifunzionali finanziati dalla Regione Siciliana.

I percorsi formativi da proporre, da parte dei soggetti attuatori, devono riferirsi ai fabbisogni del tessuto produttivo emersi dallo  studio rilevato dal progetto «FARO» della regione (Non risulta pubblicato l`allegato A - citato nell`avviso - con l`elenco dei percorsi che i soggetti attuatori devono proporre)

Per questo avviso sono stati stanziati € 46.000.000,00, per circa 35/40.000 percorsi, con durata minima di 50 ore e massima di 200 ore.

L`offerta dei percorsi formativi verrà fatta ai giovani dal CPI che li ha presi in carico, al fine di individuare il percorso di formazione mirata all`inserimento lavorativo. Il giovane sceglie dal Catalogo il percorso e l'ente di formazione, comunica la scelta effettuata all`operatore che provvederà a contattare l'ente di formazione prescelto per l`avvio al percorso formativo.

 

 

 

 

 

   Seguici su Facebook